Cencini, salumi dalla Toscana

La Toscana è una terra viva dove si respira passione e culto del passato. Da una produzione strettamente familiare si è passati oggi ad una più allargata dove  però tradizione e innovazione convivono nel rispetto della memoria, cultura e storia come un rituale da rispettare e mantenere nel tempo per non intaccare l’autenticità di ciò che viene prodotto. I salumi toscani hanno radici lontane e presentano caratteristiche peculiari e originali, grazie al clima favorevole che contribuisce alla perfetta maturazione delle carni, agli aromi tipici della sua vegetazione, uniti agli ingredienti delle ricette dei produttori che si tramandano di generazione in generazione. Da questa esperienza nascono i salumi toscani Cencini, prodotti di eccellenza dai sapori e profumi unici ed inconfondibili.

Prosciutto di suino Cinta Senese

È un prosciutto proveniente dal maiale di Cinta senese, particolare razza autoctona delle campagne senesi, molto comune fin dal XII sec., che rischiò di estinguersi. È caratterizzato da un mantello scuro con una striatura bianca, detta “cinta”, che appunto ne «cinge il torace, il garrese, le spalle e gli arti inferiori», come si legge in un documento rivelante l’origine dell’antico nome, redatto dalla “Compagnia della Cinta”. Il Prosciutto di Cinta ha un sapore soffice, con una nota di selvatico e un grasso dalla consistenza oleosa, tutte qualità determinate dall’alimentazione degli animali, allevati allo stato brado.

Prosciutto Toscano DOP

Dalla passione e tradizione secolare delle terre toscane nasce un prodotto tipico dal sapore originale e caratteristico, che riprende gli aromi tipici della vegetazione ricchi di lentischi, mirti, ginepri uniti a ingredienti segreti delle ricette dei produttori. I suini sono scelti solo se nati, allevati, ingrassati e macellati in Toscana, Lombardia, Emilia Romagna, Marche, Umbria e Lazio. La lavorazione è effettuata nella tradizionale zona di produzione che comprende l’intero territorio della Regione Toscana.

Salame Finocchiona

È il tipico salume toscano stagionato dall’inconfondibile aroma di finocchietto considerato una vera e propria istituzione in Toscana già dal medioevo. Secondo la tradizione la finocchiona si prepara con le rifilature del prosciutto, il guanciale, e il grasso duro del maiale macinati a grana media e conciati con sale, pepe, semi di finocchio, aglio, vino. Il profumo è intenso, il gusto è genuino e deciso.

Lardo Erborinato della Valdelsa

Tipico prodotto toscano, il lardo viene squadrato, massaggiato, salato e speziato con erbe e piante aromatiche e stagionato. Ha una consisistenza omogenea e morbida, di colore bianco, leggermente rosato, ha un odore fragrante, carico di aromi. Il sapore è delicato, quasi dolce, con la caratteristica di sciogliersi nel palato.

Salame di Cinghiale

Un salume della tradizione toscana della salumeria di selvaggina nobile. Viene preparato utilizzando la selezione dei migliori tagli del cinghiale con l’aggiunta di carni di suino pesante, utili a smorzare il gusto intenso del cinghiale. Il sapore deciso ma non eccessivo lo rende caratteristico ed inconfondibile.

Mortadella di Cinghiale

La mortadella di cinghiale è una specialità a base di carne scelta suina e carne magra di cinghiale. Il colore è caratteristico, rosso intenso nella carne di cinghiale, più chiaro in quella suina, oltre naturalmente alle tipiche “macchiette” bianche della lardellatura. Il profumo è intenso, tipico della mortadella, accompagnato dalla fragranza e dalle note selvatiche della carne di cinghiale. La consistenza è morbida e il sapore leggero inconfondibile.